D. Lgs 231/2001 e Codice Etico


In data 8 giugno 2001 è stato emanato il Decreto Legislativo n. 231 con il quale il Legislatore ha adeguato la normativa italiana alle convenzioni internazionali in materia di responsabilità delle persone giuridiche. Il Decreto stabilisce la responsabilità amministrativa della Società nel caso in cui alcuni tipi di reato siano posti in essere, nell'interesse o a vantaggio della stessa, da soggetti in posizione apicale o da soggetti posti sotto la direzione o la vigilanza dei primi. La responsabilità della Società si aggiunge a quella della persona fisica che ha commesso materialmente l’illecito ed è autonoma rispetto ad essa.

Il 25 luglio 2018, il Consiglio di Amministrazione di Consodata, conformandosi alle Linee Guida della capogruppo Italiaonline S.p.A. di cui recepisce il Codice Etico, ha approvato la revisione ed aggiornamento del Modello di Organizzazione e Gestione di cui al d.lgs 231/01, a valle di una ristrutturazione dei processi aziendali e, alla scadenza del precedente, ha nominato il nuovo Organismo di Vigilanza Collegiale che risulta composto da:

Avv. Roberta Di Vieto, presidente

D.ssa Anna Cataleta, Consulente, componente esterno

Dott. Angelo Jannone, Direttore Internal Audit & Compliance di Italiaonline S.p.A., componente.

Il Codice Etico, le Linee Guida della Capogruppo ed il modello organizzativo della Società hanno una duplice valenza in quanto, da un lato illustrano il sistema di procedure e di controlli richiesti finalizzati a ridurre il rischio di commissione di reati previsti dalla speciale normativa, dall’altra forniscono una serie di indicazioni comportamentali e di divieti che mirano ad una gestione etica del business, al rispetto di tutte le normative che ne disciplinano il funzionamento e, non da ultimo, alla efficacia ed efficienza di tutte le attività aziendali.

Il documenti è stato redatto secondo lo schema indicato dallo stesso Decreto, le Linee Guida di Confindustria 2014 e tenendo conto degli orientamenti dottrinali e giurisprudenziali sulla materia. Viene anche disciplinato in maniera esaustiva anche il tema della tutela dei segnalanti (c.d. sistema di whistleblowing) e la prevenzione della corruzione.

Si ricorda che le segnalazioni su eventuali anomalie possono essere inviate sia all’Organismo di Vigilanza, sia mediante apposita piattaforma di segnalazione conforme al d.lgs 179/2017 raggiungibile all’indirizzo www.segnalazioni.italiaonline.it

Il Modello si rivolge a tutti i dipendenti ed agenti di Consodata ma anche a tutti coloro che interagiscono con la Società, affinché pongano in essere comportamenti improntati al rispetto delle norme ed in linea con i valori etico-sociali cui la Società si ispira nel raggiungimento dei propri obiettivi.

Leggi l’estratto del modello

Il Modello nella versione integrale è disponibile agli aventi diritto a fronte di apposita richiesta inviata alla Società, come definito nella sezione Contatti di questo sito.